Spiacenti, si è verificato un problema API Key Google Maps

Spiacenti, si è verificato un problema. Google Maps non è stata caricata correttamente. Per i dettagli tecnici, consulta la console Javascript.

Dando per scontato il fatto che tutti vadano a controllare la consolle Javascript. Dal 22 giugno 2016 Google ha mescolato un po’ le carte in tavola chiedendoci di utilizzare per ogni sito le nuove Api Key Google Maps facendoci un po’ impazzire per trovare la soluzione dedicata al problema. In tutta sincerità non è stato facile trovare la soluzione, perlomeno per me ed oggi voglio scrivere questo articolo nel caso in cui mi dovessi dimenticare il procedimento, visto la mia età. Innanzitutto questo problema si verifica solo nel caso il sito sia nuovo, io uso WordPress ed ultimamente mi sono dedicato ad alcuni progetti che mi hanno fatto provare l’ebrezza di questo errore. Nella sezione google Maps mi appariva questo fastidioso messaggio non facendomi apparire la mappa interessata.

Spiacenti, si è verificato un problema. Google Maps non è stata caricata correttamente. Per i dettagli tecnici, consulta la console Javascript.
Spiacenti, si è verificato un problema. Google Maps non è stata caricata correttamente. Per i dettagli tecnici, consulta la console Javascript.

ATTENZIONE 
Le ultime modifiche di Google dell’11 giungo 2018

Oggi annunciamo cambiamenti importanti, tra cui il nostro nuovo nome – Google Maps Platform, una struttura di prodotto semplificata, pay as you go prezzi per tutti, e altro ancora. Si prega di prendere qualche minuto per rivedere il bando per acquisire familiarità con le prossime modifiche.

Vorremmo evidenziare alcuni aggiornamenti che possono influenzare l’implementazione. A partire dal 11 giugno, stiamo lanciando il nostro nuovo piano di prezzi e di fornire a tutti gli utenti l’accesso al supporto. Continueremo a offrire un livello gratuito – tutti gli sviluppatori riceveranno $ 200 dei utilizzo mensile gratuita dei nostri prodotti principali.

Inoltre, questo cambiamento richiede di attivare la fatturazione e associarlo a tutti i tuoi Google Maps progetti della piattaforma. Creazione di un account di fatturazione aiuta a capire meglio l’utilizzo in modo che possiamo continuare a sviluppare prodotti utili. Inoltre permette di scalare facilmente con meno tempi morti e un minor numero di problemi di prestazioni se il prodotto cresce oltre i $ 200 di utilizzo mensile gratuito. Per ulteriori visibilità e controllo è possibile impostare le quote giornaliere o avvisi di fatturazione.

In che modo questo influisce sui progetti in corso?

Progetto: *****************

Sulla base della vostra progetto di utilizzo nel corso degli ultimi 3 mesi e il nostro nuovo piano tariffario, si stima che il nuovo costo sarà meno di $ 200 al mese e sarà coperta dal nostro $ 200 credito gratuito mensile. Questa stima non include l’utilizzo da altri progetti o implementazioni senza chiave.

Vogliamo sostenere lungo la strada. Si prega di leggere la nostra guida per gli utenti esistenti per capire come questi cambiamenti possono avere un impatto tuo account e quali passi è necessario prendere.

Grazie per aver scelto Google Maps Platform.

In Buona sostanza dobbiamo aggiungere al nostro piano la carta di credito per poter riattivare il funzionamento delle APIKEY in modo che se sforiamo con le visualizzazioni sopra i 200$ viene prelevato il dovuto. Probabilmente non molti siti, oppure quelli amatoriali non riescono ad arrivare al numero di visualizzazioni per il quale viene richiesto il pagamento, comunque sta di fatto che sono comunque loro che controllano il traffico, per cui ci dobbiamo fidare, noi come possiamo avere un riscontro delle visualizzazioni? 

API Key Google Maps

I siti che avevano le mappe gia pronte non sono stati minimamente toccati da questa rivoluzione, per cui mi sono rimboccato le maniche per cercare quello che mi poteva far superare questo ostacolo. Dall 22 giugno appunto BIG G ci sta obbligando ad usare delle API KEY generate dai propri motori per far funzionare le nostre mappe, forse per controllare ulteriormente i traffici che esse generano ovviamente per i propri scopi,ma tant’è, e per fare questo dobbiamo recarci a questo link https://developers.google.com/maps/documentation/javascript/get-api-key e dopo essersi loggati con l’account interessato al funzionamento della mappa premere il bottone con scritto GET A KEY. Il bottone si trova nelle posizioni dell’immagine

Spiacenti, si è verificato un problema. Google Maps non è stata caricata correttamente. Per i dettagli tecnici, consulta la console Javascript.

Dopo avere cliccato sul bottone si apre questa finestra dove si può scrivere una qualsiasi cosa, ma un qualcosa inerente al caso sarebbe meglio.

Spiacenti, si è verificato un problema. Google Maps non è stata caricata correttamente. Per i dettagli tecnici, consulta la console Javascript.

Spiacenti, si è verificato un problema. Google Maps non è stata caricata correttamente. Per i dettagli tecnici, consulta la console Javascript.

Spiacenti, si è verificato un problema. Google Maps non è stata caricata correttamente. Per i dettagli tecnici, consulta la console Javascript.

e qui siamo arrivati alla fase finale nella quale viene generata la chiave dopo qualche secondo che dovremmo copiare ed incollare nel nostro sito.

Sembrerebbe tutto finito ma qui viene il bello perché non tutti sappiamo interagire con le console JAVASCRIPT per cui usando WORDPRESS dobbiamo scaricare un plugin.

Il plugin in questione è API KEY for Google Maps nella versione 1.0.0 ad oggi 20settembre 2016

Spiacenti, si è verificato un problema. Google Maps non è stata caricata correttamente. Per i dettagli tecnici, consulta la console Javascript.

Una volta installato ed attivato il plugin nel menu impostazioni di WordPress appare il menu di Google API KEY dove inserire il codice che abbiamo ottenuto dal procedimento descritto.

NB. l’articolo è un po datato oggi molti temi hanno da qualche parte al loro interno la possibilità di inserire la API KEY, va cercata un po ed inserita. Il procedimento per ottenere la vostra api key è la stessa.